Come Scrivere Email Promozionali: Suggerimenti Intelligenti

scrivere email efficace

Argomento:

Consigli di base per scrivere email promozionali di successo.

Cosa Impareremo?

A scrivere email di vendita di successo.

L’Autore dell’Articolo Originale:

Sam Oh.

Chi è Sam Oh?

Sam Oh è un consulente di marketing digitale. Ha lavorato con società prestigiose come Ahrefs, Neil Patel ed alcune delle migliori istituzioni finanziarie del Canada.

Il suo lavoro si concentra principalmente sulla lead generation, i funnel, la SEO e l’ottimizzazione del tasso di conversione.

Ecco alcuni dei suoi consigli migliori:

Scrivere il testo di una email persuasiva è qualcosa di estremamente delicato.

E’ un’operazione che richiede uno studio attento del target di destinazione e dello stile più idoneo per promuovere un prodotto senza infastidire il destinatario.

In questo articolo ti verranno presentati i modi per scrivere email persuasive degne di questo nome.

Ma andiamo avanti:


Quando una persona riceve un’email che non proviene da un contatto che conosce esiste un’elevata possibilità che quel messaggio finisca direttamente nel cestino.

Questo accade perché le persone hanno sviluppato una specie di anticorpi per i messaggi pubblicitari indesiderati.

Ecco perché quando scrivi il testo di un’email devi scegliere attentamente le parole.

Immagina di entrare in punta di piedi nella casella di posta elettronica del tuo utente.

Non devi disturbare ma devi anche essere abbastanza accattivante da convincerlo ad aprire il messaggio e tutto questo….. non è semplice.

Alla base di tutto c’è sempre uno studio attento delle persone a cui vuoi spedire le tue email.

Questa fase di analisi e ricerca è essenziale per non sprecare tempo, soldi e energie verso un pubblico che comunque non sarà mai interessato al tuo prodotto.

 

Primo Consiglio Importante: Personalizza le tue email

Il primo passo per scrivere email in grado di essere cliccate è quello di personalizzare le tue e-mail per parlare direttamente al tuo lettore.

Devi perciò pensare di essere nel mezzo ad una conversazione con il tuo utente ed oggi non si può evitare di inserire il nome del destinatario.

Le persone rispondono al proprio nome molto di più di quanto facciano con qualsiasi altra parola nella loro lingua.

Ciò significa che, includendo il loro nome nella riga dell’oggetto o nell’apertura dell’email, li desterai dalla normale “trance” in cui si trovano non appena entrano nella loro casella di posta elettronica.

Per coinvolgere poi i tuoi lettori e convincerli ad intraprendere un’azione come fare clic sul tuo sito web od effettuare un acquisto, devi scrivere nel modo più personale possibile.

Nessuno accetta consigli da forme robotiche di intelligenza artificiali.

Usa perciò parole come “il mio” “io”, “noi”, “tu” e “tuo” e fai sentire subito a suo agio chi legge creando un sentimento di fiducia e simpatia.

 

Consiglio n.2: Semplifica il formato delle e-mail per migliorare la leggibilità

Le ricerche scientifiche hanno evidenziato che l’attenzione media è di circa 8 secondi.

Con questi numeri è decisamente difficile tenere alta l’attenzione delle persone e coinvolgerle nella comunicazione che stai impostando con il tuo utente.

Per questo motivo, uno dei modi migliori per migliorare rapidamente il tuo testo è formattarlo in un modo che risulti chiaro ed estremamente leggibile.

Evita perciò paragrafi troppo lunghi.

Utilizza quindi titoli grandi e significativi che consentano ai lettori di leggere la tua e-mail e capire rapidamente cosa stai offrendo loro.

 

Domanda importante: Il tuo oggetto cattura abbastanza l’attenzione del lettore?

Se è vero che l’aumento del tasso di conversione richiede test e miglioramenti significativi nel corpo dell’email stessa, è quasi impossibile scrivere un’e-mail che converta molto, se l’oggetto mail non stimola l’interesse ad aprire il messaggio.

A tal proposito, ecco delle formule base:

  • Presenta un vantaggio per l’utente finale
  • Concentrati sui fattori che lo rendono perfetto per lui
  • Usa 5-12 parole nel titolo e 1-2 numeri (i numeri dispari hanno una percentuale di clic superiore)

Altro aspetto importante: se vuoi avere successo nel mondo del business online devi riuscire ad ottenere la fiducia dei tuoi clienti.

In tal senso, i copywriter spesso scrivono oggetti mail che non c’entrano assolutamente niente con il contenuto dell’email generando confusione e sfiducia in chi legge.

 

Super Consiglio: Usa Parole di Potere

Esistono alcune parole che evocano una forte emozione nella mente del tuo lettore (sia positiva che negativa) e riescono a suscitare una risposta emotiva in grado di spingerlo fino addirittura all’acquisto del tuo prodotto.

Le 5 parole di potere più potenti secondo la maggior parte degli studi sono:

  1. Gratuito
  2. Nuovo
  3. Immediatamente
  4. Tu
  5. Perché

Questi termini sono fondamentali e riescono a ravvivare il tuo messaggio.

Naturalmente ricordati sempre di avere una call to action nel contenuto, un invito all’azione, altrimenti il tuo contenuto non porta a niente.

Senza una CTA convincente, la tua email non serve.

Ricordati poi che puoi utilizzare il P.S. per promuovere di nuovo la tua offerta.

La ripetizione crea risultati sempre.

 

Consiglio Base Ma Fondamentale: Concentrati sempre sul lettore piuttosto che su di te o sulla tua azienda

Ecco le tre parole più importanti per un copywriter che si accinge a scrivere il testo di un’email promozionale: non riguarda te.

A nessuno dei tuoi lettori importa quanto sei bravo o quanto è fantastico il tuo prodotto.

Tutto quello che gli importa davvero è “Cosa può fare quel prodotto per me?”

La divertente storia che hai condiviso potrebbe essere fantastica per coinvolgerli, ma se non la leghi in modo concreto a qualcosa che possa migliorare la loro vita, non servirà mai a niente.

Tratto dall’articolo originale: https://www.moneyjournal.com/email-copywriting/

Vuoi vendere di più attraverso il copywriting scientifico?

Iscriviti alla newsletter Neurosemantica Per CEO Con Il Metodo Copy Memory© e impara a farlo.
Oltre 500 lezioni già pronte.